Paola, 4 mesi in Cina per imparare la Lingua!

Paola ha iniziato il suo percorso universitario seguendo chimica industriale.

Dopo 4 anni tuttavia ha capito che la sua vera passione erano (e sono!) le lingue, in particolare il cinese. Una passione che l'ha convinta a compiere una piccola rivoluzione nella sua vita: cambiare università, scegliendo la SSML di Pisa.

Una determinazione quella di Paola che ha caratterizzato tutto il suo percorso di studi: oltre ad avere svolto uno Stage di 3 mesi presso Oxfam (organizzazione internazionale), desiderosa di migliorare le proprie competenze linguistiche in cinese, è partita per un'esperienza di studio proprio in Cina, dove è rimasta ben 4 mesi.

Attraverso questa testimonianza, Paola ci parla anche del suo rapporto con i Docenti dei quali ci ha detto

non si sentiva la distanza tra docente e studente e soprattutto si sono sempre rivelati disponibili, anche al di fuori dei normali orari lavorativi

Sotto riportiamo in formato testuale l'intera testimonianza

Ciao sono Paola, mi sono appena laureata alla SSML di Pisa.

Ho iniziato il mio percorso quattro anni fa perché con il cinese (propedeutico, ndr) gli anni sono di più.  

Ho iniziato questo percorso dopo già quattro anni di chimica industriale perché avevo sempre avuto la passione per le lingue però, tutti gli sbocchi che vedevo, non mi attiravano particolarmente. Poi ho scoperto il mestiere di interprete, di traduttore, quindi studiare le lingue dal punto di vista tecnico, senza le letterature.

Ho deciso che studiare alla SSML di Pisa sarebbe stata la cosa migliore per me quindi ho iniziato questo percorso che alla fine si è concluso nel migliore dei modi.  

Parlaci del tuo Stage

Lo Stage stata una delle caratteristiche più belle della SSML di Pisa. Avevo già l'idea chiara di voler fare uno stage presso una organizzazione internazionale no profit.
 Infatti siamo riusciti a fare uno stage di tre mesi ad OXFAM a Firenze. Quindi mi ha permesso di entrare subito nel mondo delle organizzazioni internazionali e di affrontare quindi quelle che potevano essere i compiti e le mansioni in un settore che ancora era semi sconosciuto.

Come è stato il rapporto con i Docenti

Il rapporto è stato ottimo... non si sentiva tanto la distanza tra professore e studente. Soprattutto si sono sempre rivelati disponibili ad avere confronti e ricevimenti, anche al di fuori di quelli che erano i normali orari lavorativi.

… il tuo timore più grande? Qual è stato all’inizio?

Il timore più grande era il cinese perché non lo avevo mai studiato prima e non sapevo come si sarebbe potuto evolvere e infatti alla fine del secondo 2° anno, siccome la lingua stava diventando sempre più difficile, ho deciso di partire per quattro mesi in Cina a fare il primo semestre lì.
Sono riuscita a recuperare quindi a colmare delle lacune che magari avevo i primi due anni.

 
Ritratto di Giada Braccianti
Giada Braccianti
Si occupa di placement e orientamento da oltre 11 anni. Alla SSML di Pisa è responsabile dell’orientamento in entrata curando con attenzione il percorso di ogni singolo studente: dalla selezione, alla ricerca di stage, fino all’orientamento post laurea. Ex pallavolista ed allenatrice il suo desiderio è di trasmettere ai giovani la passione per ciò che si fa.